La ionoforesi permette di trasportare farmaci antidolorifici attraverso la cute utilizzando una corrente galvanica (corrente continua unidirezionale).

Si utilizzano due elettrodi su uno dei quali viene applicato il farmaco che viene quindi veicolato sotto forma di ioni all’elettrodo di polo opposto. Il farmaco passa attraverso la cute e penetra in profondità sino al circolo capillare del derma profondo. Una parte si lega ad un substrato proteico e si deposita agendo come un farmaco a lento rilascio.

È Indicata per
– patologie infiammatorie
– dolore delle grandi e piccole articolazioni
È Controindicata nel caso di
– pazienti con pace-maker
– pazienti con protesi metalliche
– gravidanza
– ulcere  cutanee e alterazioni della sensibilità cutanea al calore
– pazienti con trombosi venose profonde
– portatori di protesi metalliche site in vicinanza dell’area da riscaldare