Il linfodrenaggio è una particolare forma di massaggio che viene esercitata nelle aree dove il circolo linfatico risulta alterato. Questa tecnica favorisce il drenaggio dei liquidi che ristagnano nei tessuti e migliora la circolazione, riducendo la stasi e facilitando il deflusso dei liquidi organici. Lo scopo è di indirizzare i liquidi verso le zone linfatiche più vicine. Di conseguenza la manipolazione viene effettuata lungo le vie linfatiche e nel rispetto delle vie naturali di deflusso deila linfa. Vengono alternati movimenti circolari, rotatori e a pompaggio. L’esperienza e la manualità del fisioterapista risultano di fondamentale importanza in quanto vanno riconosciute e rispettate le vie e strutture linfatiche dove il liquido deve drenare naturalmente.

È Indicata per

– edemi arti inferiori
– braccio da mastectomia
– cellulite
– problemi di circolazione venosa
– accumuli di grasso

È Controindicata nel caso di

– infiammazioni acute
– tumori maligni in atto nella sede del trattamento
– edema cardiaco
– ciclo mestruale
– iper o ipotensione.