Con questo termine si indica la branca della chirurgia che si occupa delle patologie che interessano principalmente gli organi della cavità addominale, quali intestino, fegato, stomaco, esofago, pancreas.
Il chirurgo generale interviene poi anche su altri organi quali la mammella e la tiroide e può eseguire biopsie in varie sedi. In ambulatorio egli esegue visite specialistiche chirurgiche
Le patologie per le quali conviene rivolgersi al chirurgo generale sono :

a) malattie funzionali ed infiammatorie degli organi della cavità addominale
b) ernie
c) ulcere
d) diverticoliti
e) neoplasie
f) cisti
g) poliposi
h) calcolosi